Lamarck

In Glogpedia

by clavit
Last updated 7 years ago

Discipline:
Science
Subject:
Scientific Biographies

Toggle fullscreen Print glog
Lamarck

J. B. LAMARCK(1744-1829)

Jean Baptiste Lamarck, cavaliere, nacque il 1 agosto 1744, in Francia nel villaggio di Bazentin nei pressi di Parigi. Nel1756 entrò in un seminario di gesuiti, prima di arruolarsi nell'esercito francese durante la rivoluzione francese; qui si distinse e venne promosso come ufficiale. Dal 1765 cominciò a studiare medicina e botanica. Lamarck venne nominato aiuto-botanico al giardino reale ( il "Jardin des Plantes“). Fu insegnante privato del figlio di Buffon durante il giro dell'Europa; comunque egli continuò a lavorare come assistente mal pagato al "Jardin du Roi". Lamarck, che aveva richiesto di partecipare alla riorganizzazione del Musée National d'Histoire Naturelle, fu nominato professore di storia naturale degli insetti e dei vermi .Va notato che la stessa parola "invertebrati" venne coniata da Lamarck stesso.Intorno al 1818 cominciò a perdere la vista. Morì il 28 dicembre 1829, venne sepolto in una tomba affittata; dopo cinque anni il suo corpo fu rimosso ed ora nessuno sa dove si trovino i suoi resti.

La sua Teoria

Lamarck , contrariamente a Linneo, non riteneva che le specie fossero immutabili e che quindi esse non erano dovute ad un'originaria creazione. Egli sosteneva che negli animali ci fosse una sorta di spinta interna, una tendenza al miglioramento, al perfezionamento. Lamarck concludeva che tutte le specie animali erano collegate tra loro perché derivate da un unico progenitore. Da questo progenitore si erano sviluppate diverse specie che avevano maggiormente sviluppato ognuna diverse organi. Lamarck quindi nel suo libro pubblicato del 1809 rinnega il creazionismo e nota che in tutti gli esseri viventi può essere trovata una somiglianza di fondo che li accomuna, e ritiene che tutti derivassero da un unico progenitore.

Errori di Lamarck

PRIMO ERRORE: Eredità dei caratteri acquisiti: egli credeva che i miglioramenti acquisiti da un animale durante la vita per adattarsi all'ambiente, vengono trasmessi ai figli. E' dimostrato invece che i caratteri acquisiti dai genitori durante la vita non si trasmettono ai figli. Il secondo errore di Lamarck fu la sua convinzione che il fine ultimo della natura sia di condurre tutte le specie, uomo compreso, sulla via di un continuo progresso..

MAPPA CONCETTUALE

Biografia

LAMARCK vs DARWIN

L'EVOLUZIONE DELLA TEORIA DELL'EVOLUZIONE

VIDEO!!!


Comments

    There are no comments for this Glog.