Festa di Maria SS. del Mazzaro

In Glogpedia

by Veronica04
Last updated 5 years ago

Discipline:
Social Studies
Subject:
World Culture
Grade:
5

Toggle fullscreen Print glog
Festa di Maria SS. del Mazzaro

Che l’immagine della Madonna del Mazzaro, è antichissima, lo prova la leggenda, dei nostri avi, i quali, di secolo in secolo, di generazione in generazione, l’hanno tramandata fino a noi.

Nel 713 dell’Era volgare, l’Impero Romano era diviso in Orientale ed Occidentale; quello governato da Michele il Balbo, questo da Leone Isaurico.Accaddero sotto il costui governo tante nefandezze che di simili la storia non ne rammenda.L.Isaurico, con un suo editto, emanato l’anno 726, ordinò la totale distruzione delle immagini sacre . I cristiani di quel tempo, avendo cari i sacri simulacri, per fugarli alla spietata guerra, furono costretti a nasconderli.

In seguito il popolo proclamò la Madonna del quadro, patrona della città. La vara del Santuario esce in processione per le strade principali della città, dopo la celebrazione della santissima messa, portata sulle spalle da circa cento Fedeli a piedi scalzi.

Festa di Maria SS del Mazzaro Mazzarino (CT)

Your text here

La festa della Madonna del Mazzaro viene celebrata ogni anno, la terza domenica di Settembre.

In onore della Madonna del Mazzaro, già da anni, molti Fedeli con l'aiuto di circa 200 pasticcieri siciliani hanno realizzato il torrone più lungo del mondo che- si legge nel diploma d’onore del Guinness World Records – misura 695 metri ed è un dolce tipico siciliano preparato con mandorle e zucchero. La scelta della prelibata “torronata” si lega alla lunga tradizione mazzarinese della raccolta delle mandorle che caratterizza la coltura locale nel mese di Settembre dedicato alla Patrona della città.

.

Alla nostra Immagine quindi toccò la stessa sorte,e le pietose mani che tolsero alla distruzione un tanto tesoro, l’affidarono ad un antro appositamente scavato, fra l’ombra del bosco, che allora esisteva dove ora sorge la maestosa Chiesa della Madonna del Mazzaro,dove stette sepolta 399 anni, finchè nell’anno 1125 un pastore mentre pascolava il suo gregge sulla cima boscosa di Mazzarino, scavando trovò un quadro ligneo raffigurante la Madonna col bambino sulle ginocchia ed accanto le Vergini Siciliane, Sant'Agata con la palma e la tenaglia nella destra mano e Santa Lucia con la palma simbolo del martirio nella destra e con un bacile con sopra gli occhi nella sinistra mano di stile greco -bizantino.

La storia della Madonna del Mazzaro, patrona della città di Mazzarino, è molto interessante per i suoi risvolti religiosi, culturali e sociali.Tutta la religiosità locale ruota attorno al santuario, dove vede le masse dei fedeli riversarsi ai piedi della Vergine per mostrare la loro fede ed il loro amore.

Realizzato da:Morgana MartinaMortillaro MarinaMurella VeronicaPalermo AndreinaPatti Jessica


Comments

    There are no comments for this Glog.