blank-3518

by Classe3A
Last updated 5 years ago

Discipline:
No category
Subject:
No topic

Toggle fullscreen Print glog
blank-3518

Arlecchino è la più antica maschera di Carnevale, di tradizione italiana. È tra le maschere più famose e rappresenta la cultura veneziana. È nato a Bergamo ed è un servo facchino. - ...

Arlecchino

IL VESTITO

Il suo principale antagonista è Brighella, che come dice il nome, è attaccabrighe e imbroglione, rispettoso con i potenti e arrogante con i deboli.

È molto conosciuto per il suo vestito di“cento”colori. Il suo vestito è così colorato perché, essendo povero, i suoi amici, in occasione del Carnevale, gli regalano dei pezzi di stoffa avanzati dai loro costumi, in modo che possa averne uno anche lui. Pare anche che la madre, poverissima, gli abbia cucito il vivace costume con stoffe di vari colori.

Di carattere è stravagante e irresponsabile, ma è pieno di astuzia e di coraggio. È agile, vivace, e ha sempre la battuta pronta, ma è anche molto pigro.

Secondo un’altra versione, sembra che Arlecchino sia stato al servizio di un avarissimo speziale che lo vestiva con le toppe dei propri abiti strappati.

Durante il periodo della Commedia dell'Arte, nella quale le maschere italiane raggiunsero un grande successo ed ebbero anche un pubblico europeo, gli attori che impersonavano Arlecchino, la trasformarono, conservando la maschera nera e il berretto bianco, sostituendo l'antico abito rappezzato con un elegante costume. Oltre alla maschera nera possiede anche una spatola di legno.


Tags

Comments

    There are no comments for this Glog.